Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/synprod/domains/academy.synesthesia.it/public_html/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2758 Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/synprod/domains/academy.synesthesia.it/public_html/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2762 Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/synprod/domains/academy.synesthesia.it/public_html/wp-content/plugins/revslider/includes/output.class.php on line 3706 Digital Forensics - Synesthesia Academy

Digital Forensics

By 8 Ottobre 2020 Ottobre 20th, 2020 Digital
Digital Forensics

DESTINATARI

Il corso si rivolge a imprenditori, IT Manager e addetti al settore IT

DURATA

20 ore

EROGAZIONE

Il corso può essere erogato sia online sia in aula.

OBIETTIVI

  • Gestire le attività di acquisizione e analisi forense delle evidenze digitali finalizzate alla ricostruire gli eventi occorsi nel contesto di interesse. 
  • Conoscere le metodologie e gli strumenti di lavoro del consulente informatico forense.
  • Comprendere i limiti, le potenzialità investigative.
  • Gestire almeno le fasi iniziali di un’indagine digitale. 
  • Comprendere le possibilità operative e sapere dove cercare per reperire eventuali approfondimenti.

Oggi, data la crescente diffusione di reati informatici, è diventato di primaria importanza per un’azienda sapere come trattare correttamente tutte le informazioni sensibili. Per arginare e prevenire questi rischi l’informatica forense è certamente lo strumento più efficace. Il corso Digital Forensics offerto da Synesthesia Academy è strutturato in 3 incontri.

Durante il primo giorno di lezione i partecipanti acquisiranno le conoscenze necessarie per un corretto utilizzo della strumentazione del laboratorio e all’organizzazione dello studio del perito informatico con alcuni cenni sui requisiti nozionistici e giuridici del consulente informatico forense. Si procederà quindi con le nozioni di base sull’acquisizione dell’evidenza digitale e dei reperti. Saranno, inoltre, illustrate le metodologie gli strumenti per procedere alla copia conforme di smartphone, computer, dispositivi elettronici, RAM e traffico di rete. Al termine del primo incontro i partecipanti redigeranno un verbale di copia forense e impareranno a gestire la catena di custodia. Al fine di agevolare il futuro lavoro dell’informatico forense, saranno forniti esempi di verbali di copia forense, catena di custodia, operazioni compiute, consegna e restituzione reperti.

La seconda giornata sarà dedicata al trattamento degli elementi di prova digitale online, identificando le fonti dalle quali si possono attingere evidenze con strumenti e metodologie di acquisizione delle prove informatiche da Internet, cloud, siti web, arrivando a trattare di copia conforme di messaggi di posta e PEC, software di messaggistica come Whatsapp e Telegram. Saranno infine fornite maggiori indicazioni su come “cristallizzare” le prove acquisite dal web, dai social network, attraverso la marcatura temporale, supporti idonei, cifratura delle copie forensi e dai dati anche su cloud o tramite servizi terzi.

La terza e ultima giornata del corso sarà dedicata all’analisi, alla reportistica e alla discussione del risultato ottenuto attraverso le operazioni tecniche svolte in base alle prove raccolte. Durante le ore di lezione saranno quindi mostrati gli strumenti a pagamento, gratuiti e open source di elaborazione, recupero e analisi dei dati, valutando pro e contro dei differenti approcci. Saranno, inoltre, presentati anche i tool per analizzare e virtualizzare le copie forensi, realizzare timeline e supertimeline, ed estrarre elementi utili per le indagini come USNJRNL, Shellbag, Recent. La giornata si concluderà, infine, con alcune indispensabili indicazioni su come redigere una perizia informatica con esempi e modelli di relazione tecnica forense.

Ai fini dello svolgimento del corso è necessario l’utilizzo di un notebook con Windows e un paio di pendrive di dimensione a scelta. Saranno forniti link per scaricare il materiale sul quale fare prove pratiche di laboratorio e link da dove scaricare il materiale formativo integrativo.

Scarica scheda corso Contattaci ora

I docenti coinvolti nel corso:

Paolo del Checco

Paolo Del Checco

Consulente Informatico Forense

Paolo Dal Checco, in qualità di Consulente Tecnico in ambito d’Informatica Forense, si occupa da oltre dieci anni anni di perizie informatiche forensi e investigazioni digitali in processi penali e civili. Opera come CTP informatico per privati, aziende, investigatori e avvocati ma anche come CTU Informatico e Perito Informatico del Giudice per l’Autorità Giudiziaria e Polizia Giudiziaria.

Vai alla pagina docente